Style

Gli immancabili 5

Vi siete mai chiesti cosa è veramente essenziale in un guardaroba? A me è capitato spesso. Ho sempre avuto la paura di trovarmi senza un capo essenziale in qualche momento e di rimanere così con un outfit lasciato a metà. Mi capita soprattutto prima delle ferie, perché preparando la valigia cerco sempre di avere con me quei pezzi che possono essere abbinati con tutto quello che deciderò di portare (e acquistare). Sapete forse dal mio precedente articolo Cosa ho imparato sullo stile personale, che ho elaborato una formula personale per capire cosa mi sta bene e cosa si abbina con il mio essere in base a quello che mi piace. Questo, unito al fatto che ho un armadio veramente piccolo, mi porta ad avere stili e colori ben definiti in base alle stagioni, con un cambio dei pezzi stagionali del mio guardaroba 2 volte l’anno, dando così vita a un armadio per la primavera/estate e uno per l’autunno/inverno. Non pensate abbia chissà che numero a 4 cifre di capi, ma avendo spazi ridotti ed essendo una ordinata in modo maniacale, mi piace che le stagioni siano ben definite.

Nei miei cambi di stagione, di solito rimuovo i maglioni in favore degli shorts, i vestiti e le stampe invernali, in favore di quelle più estive e certi colori in favore di altri. Ho notato però, che nel mio armadio rimangono quei pezzi che sono essenziali in ogni stagione, sia essa calda o fredda. Questi pezzi, sono la base del mio stile, ovvero quelli su cui poi costruisco la maggior parte dei miei outfit, tanto che vedrete su di me almeno uno di questi capi ogni volta che mi vesto. Per stilare la lista di 5 elementi, ho deciso di tralasciare gli essenziali periodici, come blazer, che in estate si porta molto poco, trench, maglioni, stivaletti e sandali, e i vestiti, che tendono ad essere molto legati alla stagionalità per taglio, colore e fantasia, ma di concentrarmi solo su quei capi che si indossano sempre, che tendono a non cambiare con la moda e che possono essere usati fino a quando non sono sdruciti. Fermiamo quindi le chiacchiere e andiamo a vedere quali sono questi capi.

Camicia

La classica camicia bianca è uno di quei capi di cui ognuno deve avere almeno un esemplare nel proprio guardaroba, qualunque sia il proprio stile. Il bello delle camicie è che sono estremamente versatili e ogni marca punta ad offrirne di tagli sempre diversi, con fantasie più o meno elaborate per incontrare i gusti di ognuno. Io ne possiedo moltissime, ma le più usate sono sicuramente la classica camicia oxford bianca, la camicia in chiffon morbida e la camicia oversize a righe. Poi mi sbizzarrisco con i quadri e la flanella per l’inverno e i pois e le camicie senza maniche per l’estate. Tra gli stili più interessanti di quest’ultimo periodo vi consiglio questa camicia bianca di & Other Stories, elegante e femminile, perfetta per tutti.

app005prod
Camicia in seta: & Other Stories

Jeans

E’ bene citare anche i jeans, che sono il capo più versatile che avete nel vostro armadio (sì, ce li avete TUTTI). Quando si tratta di andare in ferie è il primo capo in cima alla mia lista di cose da portare, è il pantalone salvavita quando non so cosa mettermi ed è un evergreen che non passa mai di moda. Per quanto siamo circondati da modelli e colori differenti, è bene trovare il tipo giusto per il nostro fisico. Io li ho provati tutti, ma devo ammettere che il jeans skinny è quello che mi sta meglio, nonostante le mie gambe siano tutt’altro che filiformi. Inoltre, non avendo uno stile super casual, nel mio armadio tendo un massimo di 2 paia, uno classico di Levi’s, che non cambio mai, e uno più “in”, magari di marchi low cost che sia più in linea con le nuove tendenze, ma sempre orientato sul mio stile. Di marchi ne ho provati tanti, mi piacciono moltissimo i Diesel e i Lee, ma trovo che Lev’s sia quello che più si adatta al mio fisico. Inoltre, non amo i colori chiari, quindi per me il blu dev’essere scuro o medio. Inoltre, il mio amore per il vintage mi fa rimanere fedelissima alla vita alta.

LE221N058-K12@7
Jeans 721 Levi’s su zalando.it

Pantalone elegante

Questo può sembrare un articolo di cui non tutti dispongono, ma, fidatevi, è veramente essenziale e ce ne sono di tutti i colori e tutte le forme. Un pantalone da tailleur può rendere elegante anche la t-shirt più sportiva, può essere portato con un qualsiasi top da sera per essere elegante senza indossare per forza un vestito e può essere facilmente reso più casual con un paio di sneakers. Il colore giusto è quello che può essere portato con tutto, ad esempio io li ho in nero, blu scuro e verde oliva, ovvero nei colori più versatili e più facili da abbinare in ogni stagione. I miei preferiti sono di H&M, perché su di me vestono meglio: gamba dritta, lunghezza alla caviglia e vita medio-alta, poi, sono le caratteristiche che, secondo me si addicono di più a questo tipo di pantalone.

hmgoepprod.jpg
Pantalone da tailleur H&M

T-shirt

Questo è il capo più semplice e più d’effetto che avete nel vostro intero guardaroba. Più semplice perché è sicuramente uno dei meno cari, ne avrete certamente di diversi colori e perché potete indossarlo con qualsiasi cosa. D’effetto perché qualsiasi gonna o pantalone all’ultima moda con una t-shirt può diventare più interessante e perché in base al tipo di t-shirt l’effetto è totalmente differente: pensate a quelle stampate, o quelle a maniche lunghe per l’inverno! Tutto è più semplice con una maglietta. Io le uso poi tantissimo per aiutarmi con gli strati quando fa freddo, tanto che ho iniziato ad affidarmi alle t-shirt termiche di Uniqlo, che indosso sotto ai vestiti e alle camicette più leggere in inverno. Il must però rimane la t-shirt a manica corta bianca e non troppo stretta. Mi trovo molto bene con quelle di Stradivarius: a poco prezzo se ne possono trovare di moltissimi colori.

2500151003_2_4_2
T-shirt in cotone, Stradivarius

Occhiali da sole

Personalmente, gli occhiali per me sono un must anche da vista (sono miopissima, nonostante abbia sempre le lenti a contatto), ma sono quelli da sole che trovo veramente interessanti. Innanzitutto, servono davvero, perché ci sono certe giornate in cui il sole spacca veramente la retina. Secondo, in altre giornate è importante avere una sorta di “nascondiglio” dietro cui rifugiarci. Terzo, ne esistono di forme, colori e tipi talmente diversi che bastano solo quelli a svoltare totalmente un look. Possiamo sceglierli classici per passare inosservate, grandi per un’aura misteriosa o affidarci alle ultime mode per rendere un outfit più interessante. Io ne ho diverse paia, ma quelli che preferisco sono i classici tondi un po’ vintage. Ne trovo di molto interessanti su Asos, che ne propone di diversi colori e di nuovissime forme ogni stagione.

ASOS Occhiali da sole rotondi marroni con stanghette in metallo Multicolore Occhiali 46hgTr8H
Occhiali tondi ASOS

Nonostante credo fermamente nell’essenzialità di questi 5 elementi credo che ognuno di noi abbia degli essenziali diversi. Sicuramente c’è chi trova indispensabile la felpa, chi la gonna, chi il pantalone bianco, ad esempio. Trovo però che sia importante capire cosa costituisce la base del nostro stile perché è ciò che completa ogni abbinamento, quando siamo annoiati o non abbiamo ispirazione, ed è ciò che suggerisce quello che è il nostro io in fatto di abbigliamento. Una Caterina in jeans e t-shirt è quanto più assomiglia a quello che è la vera Caterina, per quanto questa scappi e dia le spalle al fotografo.

20170821170348_IMG_2757

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...